Biografia

                               volto1a

Claudia Passaglia è nata a Genova.

Formazione ed esperienze artistiche : Si laurea in Lettere Classiche e nello stesso tempo coltiva il suo interesse per le arti figurative, frequentando corsi di disegno, pittura e ceramica presso l ' Atelier Dorè a Genova. Dal l 1980 al 1996 è docente di ruolo di Materie Letterarie nella Scuola Statale .Dal 1995 si trasferisce a Roma e si dedica esclusivamente alla pittura; frequenta gli studi delle pittrici Debora Fede a Marino (Rm) e Ninni Verga, nel cui studio di Piazza Navona espone per la prima volta nel 1996 .Nel 2008 dà vita, insieme ad altre artiste, all 'A ssociazione Culturale “Terre Incognite", per la quale tiene corsi di disegno e pittura (2008-2010) e collabora all ' allestimento di mostre ed eventi artistici. Nel corso degli anni indaga varie tecniche, dal pastello all ' acrilico, dall ' acquerello all ' olio, dal modellato alla pittura su ceramica, approfondendo in particolare l ' uso dell ' olio che le permette di realizzare un contatto emotivo con la realtà e di esprimere, in modo immediato, concetti esistenziali. A tal fine si serve del colore come mezzo per esprimere stati d ' animo e delle forme come spunto di riflessione, elaborando la tecnica del “ fusionalismo ” in cui le immagini si materializzano dal colore e si fondono con esso in una ricerca di forte impatto visivo ed emotivo. La sua ricerca continua con esperienze diversificate, indirizzate ultimamente alla scultura e alle tecniche di incisione.

Sue opere sono presenti in contesti museali e, tra le esposizioni permanenti al Cimitero Monumentale di Marino (Rm), ” Gesù incontra la Madre ” (IV stazione Via Crucis); a Rocca di Papa (Rm) Fortezza medioevale degli Annibaldi, scultura in ceramica per la Panoramica C. Lubich, in collaborazione con P.Santangeli e M.Zanzucchi. Dal 1996 espone in mostre personali e collettive in Italia e all ' estero: Roma e Castelli Romani, Umbria, Calabria, Abruzzo, Piemonte,Hungary (Budapest), the U.S. (Miami, Florida), Argentina (Buenos Aires, Rosario, Santa Fe), Brazil (Olinda, Pernabuco).

Recensioni di mostre personali sono state pubblicate su ” Controluce ” e vari siti d'arte (Dizona, Exibart … ). Pubblicazioni: Cataloghi d'arte: "Il giardino segreto" (2012);  "A cielo Aperto" (2014); "Impronte: sulle vie di San Nilo" (2015); "Apparenza e significato" (2016):  Di lei hanno scritto i critici d'arte: C.Nuvoletti Belli, Cinzia Folcarelli,  Fiorella Sales, Ilaria Sinisi, Giovanni Zavarella, Giorgio Palumbi, Pierfranco Bruni (giornalista), Giovanni Morello, Franco Campegiani e gli artisti Donata Boggio Sola e Mariannita Zanzucchi.